Rispondi
Pagina 2 di 3 primaprima 1 2 3 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 24

Discussione: Scambi commerciali

  1. #11
    L'avatar di mummadi
    Registrato dal
    Aug 2013
    Messaggi
    186
    Mondo
    Vasaar
    Salve a tutti i players,vorrei utilizzare questo topic per mettere in evidenza l'assurdità dei prezzi del mercato e creare un mercato contro tendenza.Mi rivolgo alle Gilde ma anche ai singoli giocatori ,a quelli che hanno a cuore un mercato disponibile a tutti.Io abbozzo un'idea stà poi a noi svilupparla ,migliorarla e renderla fattibile.
    Creiamo qui il mercato alternativo,con prezzi calmierati decisi da chi aderirà ( Gilde?),un listino che può variare una volta al mese ad esempio.Potremmo iniziare con le materie essenziali (pietre,legno ,acqua,rame ecc...),chi può mette le sue eccedenze ,come spade ,avventure ( veld -_-),E' logico che dovremmo creare una rete di collegamento tra chi vuole aderire,ma se continuamo a lamentarci e a non fare niente nulla cambierà.Chi vuole aggiunga ,modifichi,proponga alternative a questa mia,accetto anche fischi ahahaha!!!

  2. #12

    Registrato dal
    Jun 2013
    Messaggi
    1
    Mondo
    Vasaar
    ok mumma
    almeno iniziamo noi
    Ultima modifica di motino; 26.01.14 a 23:01

  3. #13

    Registrato dal
    Jun 2013
    Messaggi
    20
    Mondo
    Vasaar
    Un progetto non semplice da gestire per il variare dei prezzi in base a richiesta e disponibilità ma sicuramente una buona idea
    Certo non si può pensare a valori precisi ma a dei range indicativi o eventualmente anche solo a dei tetti massimi, con particolare attenzione agli edifici o alle risorse un pò più rare (sono queste le cose che danno più problemi in fin dei conti)..
    Sinceramente non credo possa essere una soluzione e possa sistemare tutto x il semplice fatto che cmq tutto dipende principalmente dalla furbizia del compratore e dall'onestà del venditore e che aderirebbe solo una minoranza dei giocatori..ma sicuramente darebbe un segnale e porterebbe a qualche risultato...è un buon modo x regolarizzare il mercato, ostacolare "approfittatori", dare modo anche a chi ha meno possibilità di giocare in maniera accettabile ma anche semplicemente x dare delle dritte a giocatori con scarsa conoscenza del mercato..
    Ci si unisce x una buona causa da cui trarremmo vantaggio tutti (o x lo meno nessuno svantaggio), si fa una lista da aggiornare quando necessario e si comincia distribuendola ciascuno nella propria gilda come guida e punto di riferimento..proviamoci

  4. #14

    Registrato dal
    Dec 2012
    Messaggi
    72
    Mondo
    Vasaar
    Io sinceramente non capisco tutta questa problematica sui prezzi del mercato.
    Tralasciando i furbi, che mettono prezzi ambigui con cui possono fregare in modo particolare i nuovi giocatori (e ci sono sempre stati da quando ha aperto questo server), i prezzi del mercato seguono l'andamento della richiesta nel server (come è giusto che sia un mercato!).
    Faccio un esempio, cercando di definire un andamento temporale al quale ho partecipato io stesso e so che i prezzi per questi materiali sono stati questi:
    - quando ho iniziato un anno fa, i giocatori di livello alto erano pochi, c'erano tanti che stavano iniziando (tra cui anche io) e 1000 di marmo o 1000 assi di legno duri costavano 70-80 monete. Un prezzo ingiusto? Probabilmente sì ma giustamente chi aveva la capacità di produrre vendeva, chi ne aveva bisogno comprava. Nessuno ha mai sollevato una polemica (un anno fa...) in merito a questi prezzi.
    - verso l'evento di Pasqua dell'anno scorso molti dei giocatori che avevano bisogno del marmo e del legno duro hanno iniziato a produrlo in grandi quantità. Il prezzo è passato a 70-80 monete per 2000 di marmo o assi di legno duro. Un calo più che ovvio, a meno gente serve acquistarlo e se vuoi venderlo devi abbassare il prezzo.
    - verso settembre-ottobre si è toccato penso il minimo mai raggiunto, dove si vendevano 2000 di marmo e assi di legno duro a 40-45 monete. Cosa significa? Che nessuno ne voleva più e i nuovi che si sono iscritti in quel periodo li hanno trovati a prezzi molto convenienti
    - ora, dopo l'evento di Natale, dove probabilmente ci sono state tante nuove iscrizioni, la domanda di marmo e assi di legno duro è aumentata di nuovo e siamo tornati a valori di 70-80 monete per 2000 unità.

    Per cui il prezzo giusto non esiste in un mercato. Tutto dipende dall'utenza e dalla domanda relativa per una determinata risorsa. Ho visto damascene svendute perchè ad alto livello c'era pochissima gente e ora, che servono a più player, il prezzo è aumentato vertiginosamente. Stesso dicasi per le balestre, vendute a prezzi altissime e di recente il prezzo è calato drasticamente.
    Anche perchè, il discorso che si fa, vale anche al contrario. Mettete che un utente produce 10k di marmo al giorno. Volendo potrebbe vendere ogni giorno 8k a 25 monete l'uno e guadagnare così 100 monete al giorno perchè gli interessa vendere e fare monete. Qual è il prezzo giusto? 2k a 25 monete? Se è più basso di quello che si stabilisce in questa "rete" ed impedisce a tutti gli altri di vendere che si fa? Ci lamentiamo perchè qualcuno mette prezzi troppo bassi e ci impedisce di vendere?

    Per me non è un'idea utile. Se oggi 1000 pietre costano 10 monete, domani potrebbero costare 20 (perchè magari nel nuovo centro rarità servono per fare oggetti che servono e quindi aumenta la richiesta) così come potrebbero costare 5. Non si può vivere nel dire "Ma io ho comprato a X e quindi a di più non compro" perchè il valore del bene può aumentare e diminuire. Questa è la regola di qualsiasi mercato. Poi è la mia opinione personale ovviamente

  5. #15
    L'avatar di Schaduw
    Registrato dal
    Jun 2013
    Messaggi
    250
    Mondo
    Vasaar
    Quote Originariamente inviata da Eleinad Visualizza il messaggio
    Io sinceramente non capisco tutta questa problematica sui prezzi del mercato.
    Tralasciando i furbi, che mettono prezzi ambigui con cui possono fregare in modo particolare i nuovi giocatori (e ci sono sempre stati da quando ha aperto questo server), i prezzi del mercato seguono l'andamento della richiesta nel server (come è giusto che sia un mercato!).
    Faccio un esempio, cercando di definire un andamento temporale al quale ho partecipato io stesso e so che i prezzi per questi materiali sono stati questi:
    - quando ho iniziato un anno fa, i giocatori di livello alto erano pochi, c'erano tanti che stavano iniziando (tra cui anche io) e 1000 di marmo o 1000 assi di legno duri costavano 70-80 monete. Un prezzo ingiusto? Probabilmente sì ma giustamente chi aveva la capacità di produrre vendeva, chi ne aveva bisogno comprava. Nessuno ha mai sollevato una polemica (un anno fa...) in merito a questi prezzi.
    - verso l'evento di Pasqua dell'anno scorso molti dei giocatori che avevano bisogno del marmo e del legno duro hanno iniziato a produrlo in grandi quantità. Il prezzo è passato a 70-80 monete per 2000 di marmo o assi di legno duro. Un calo più che ovvio, a meno gente serve acquistarlo e se vuoi venderlo devi abbassare il prezzo.
    - verso settembre-ottobre si è toccato penso il minimo mai raggiunto, dove si vendevano 2000 di marmo e assi di legno duro a 40-45 monete. Cosa significa? Che nessuno ne voleva più e i nuovi che si sono iscritti in quel periodo li hanno trovati a prezzi molto convenienti
    - ora, dopo l'evento di Natale, dove probabilmente ci sono state tante nuove iscrizioni, la domanda di marmo e assi di legno duro è aumentata di nuovo e siamo tornati a valori di 70-80 monete per 2000 unità.

    Per cui il prezzo giusto non esiste in un mercato. Tutto dipende dall'utenza e dalla domanda relativa per una determinata risorsa. Ho visto damascene svendute perchè ad alto livello c'era pochissima gente e ora, che servono a più player, il prezzo è aumentato vertiginosamente. Stesso dicasi per le balestre, vendute a prezzi altissime e di recente il prezzo è calato drasticamente.
    Anche perchè, il discorso che si fa, vale anche al contrario. Mettete che un utente produce 10k di marmo al giorno. Volendo potrebbe vendere ogni giorno 8k a 25 monete l'uno e guadagnare così 100 monete al giorno perchè gli interessa vendere e fare monete. Qual è il prezzo giusto? 2k a 25 monete? Se è più basso di quello che si stabilisce in questa "rete" ed impedisce a tutti gli altri di vendere che si fa? Ci lamentiamo perchè qualcuno mette prezzi troppo bassi e ci impedisce di vendere?

    Per me non è un'idea utile. Se oggi 1000 pietre costano 10 monete, domani potrebbero costare 20 (perchè magari nel nuovo centro rarità servono per fare oggetti che servono e quindi aumenta la richiesta) così come potrebbero costare 5. Non si può vivere nel dire "Ma io ho comprato a X e quindi a di più non compro" perchè il valore del bene può aumentare e diminuire. Questa è la regola di qualsiasi mercato. Poi è la mia opinione personale ovviamente
    QUOTONE è da una vita che lo sostengo! Quando sono entrato io qualsiasi cosa dai cavalli al legno esotico era intoccabile, da quando ho visto che il premio sarebbe stato la torre dell'oro ho intuito che la moneta si sarebbe svalutata visto che tutti ora possiamo produrre più facilmente monete e ovviamente la maggior parte cerca mulini/silo/ case il loro prezzo è aumentato! c'è stato un periodo dove ho comprato delle dimore al mercato a 280 monete perchè molti le vendevano e quindi il prezzo calava per essere competitivo! È la legge della domanda e dell'offerta, adesso in pochi vendono ma in tanti comprano o vorrebbero comprare.

  6. #16

    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Catania
    Messaggi
    347
    Mondo
    Vasaar
    Quote Originariamente inviata da Eleinad Visualizza il messaggio
    Io sinceramente non capisco tutta questa problematica sui prezzi del mercato.
    Tralasciando i furbi, che mettono prezzi ambigui con cui possono fregare in modo particolare i nuovi giocatori (e ci sono sempre stati da quando ha aperto questo server), i prezzi del mercato seguono l'andamento della richiesta nel server (come è giusto che sia un mercato!).
    Faccio un esempio, cercando di definire un andamento temporale al quale ho partecipato io stesso e so che i prezzi per questi materiali sono stati questi:
    - quando ho iniziato un anno fa, i giocatori di livello alto erano pochi, c'erano tanti che stavano iniziando (tra cui anche io) e 1000 di marmo o 1000 assi di legno duri costavano 70-80 monete. Un prezzo ingiusto? Probabilmente sì ma giustamente chi aveva la capacità di produrre vendeva, chi ne aveva bisogno comprava. Nessuno ha mai sollevato una polemica (un anno fa...) in merito a questi prezzi.
    - verso l'evento di Pasqua dell'anno scorso molti dei giocatori che avevano bisogno del marmo e del legno duro hanno iniziato a produrlo in grandi quantità. Il prezzo è passato a 70-80 monete per 2000 di marmo o assi di legno duro. Un calo più che ovvio, a meno gente serve acquistarlo e se vuoi venderlo devi abbassare il prezzo.
    - verso settembre-ottobre si è toccato penso il minimo mai raggiunto, dove si vendevano 2000 di marmo e assi di legno duro a 40-45 monete. Cosa significa? Che nessuno ne voleva più e i nuovi che si sono iscritti in quel periodo li hanno trovati a prezzi molto convenienti
    - ora, dopo l'evento di Natale, dove probabilmente ci sono state tante nuove iscrizioni, la domanda di marmo e assi di legno duro è aumentata di nuovo e siamo tornati a valori di 70-80 monete per 2000 unità.

    Per cui il prezzo giusto non esiste in un mercato. Tutto dipende dall'utenza e dalla domanda relativa per una determinata risorsa. Ho visto damascene svendute perchè ad alto livello c'era pochissima gente e ora, che servono a più player, il prezzo è aumentato vertiginosamente. Stesso dicasi per le balestre, vendute a prezzi altissime e di recente il prezzo è calato drasticamente.
    Anche perchè, il discorso che si fa, vale anche al contrario. Mettete che un utente produce 10k di marmo al giorno. Volendo potrebbe vendere ogni giorno 8k a 25 monete l'uno e guadagnare così 100 monete al giorno perchè gli interessa vendere e fare monete. Qual è il prezzo giusto? 2k a 25 monete? Se è più basso di quello che si stabilisce in questa "rete" ed impedisce a tutti gli altri di vendere che si fa? Ci lamentiamo perchè qualcuno mette prezzi troppo bassi e ci impedisce di vendere?

    Per me non è un'idea utile. Se oggi 1000 pietre costano 10 monete, domani potrebbero costare 20 (perchè magari nel nuovo centro rarità servono per fare oggetti che servono e quindi aumenta la richiesta) così come potrebbero costare 5. Non si può vivere nel dire "Ma io ho comprato a X e quindi a di più non compro" perchè il valore del bene può aumentare e diminuire. Questa è la regola di qualsiasi mercato. Poi è la mia opinione personale ovviamente
    Quoto!!
    Ripeto anch'io: Qual'è il prezzo giusto di una risorsa? NON ESISTE!!!

  7. #17

    Registrato dal
    Jun 2013
    Messaggi
    20
    Mondo
    Vasaar
    Le dimore sono aumentate di 500 monete triplicando il prezzo in 2 settimane..la carenza determina aumenti molto meno grandi e più graduali, questo è semplicemente un effetto di gente che compra a caso perchè ha fretta o non sa e di gente che quando vende pensa solo a guadagnarci..e x di pià stiamo parlando di 1 "risorsa" nè rara nè limitata il chè rende il tutto ancora più assurdo e meno accettabile..
    Finchè si tratta di adattamento al mercato (richiesta/disponibilità) ci sta, ha un senso..ma qui stiamo uscendo da questa situazione e stiamo esagerando senza un buon motivo..e il risultato è solo 1: ci rimettiamo tutti, nessuno escluso se non quei pochi che hanno l'isola piena zeppa..e se continua così il mercato di queste "risorse" diminuirà sempre di più perchè sempre meno gente avrà l'intenzione o proprio la possibilità di parteciparvi, già x molti sta diventando così..
    A me pare una buona idea x tutti quanti cercare di dare una regolata a tutto ciò, ridando un minimo di senso al mercato..poi ciascuno fa quel che ritiene più opportuno..

  8. #18

    Registrato dal
    Nov 2012
    residenza
    Catania
    Messaggi
    347
    Mondo
    Vasaar
    Quote Originariamente inviata da Verafia Visualizza il messaggio
    Le dimore sono aumentate di 500 monete triplicando il prezzo in 2 settimane..la carenza determina aumenti molto meno grandi e più graduali, questo è semplicemente un effetto di gente che compra a caso perchè ha fretta o non sa e di gente che quando vende pensa solo a guadagnarci..e x di pià stiamo parlando di 1 "risorsa" nè rara nè limitata il chè rende il tutto ancora più assurdo e meno accettabile..
    Finchè si tratta di adattamento al mercato (richiesta/disponibilità) ci sta, ha un senso..ma qui stiamo uscendo da questa situazione e stiamo esagerando senza un buon motivo..e il risultato è solo 1: ci rimettiamo tutti, nessuno escluso se non quei pochi che hanno l'isola piena zeppa..e se continua così il mercato di queste "risorse" diminuirà sempre di più perchè sempre meno gente avrà l'intenzione o proprio la possibilità di parteciparvi, già x molti sta diventando così..
    A me pare una buona idea x tutti quanti cercare di dare una regolata a tutto ciò, ridando un minimo di senso al mercato..poi ciascuno fa quel che ritiene più opportuno..
    La soluzione è sempre e solo una: Non comprare a prezzi esagerati! se nessuno compra caro vedrai come i prezzi scendono
    Ultima modifica di Armadillo; 07.02.14 a 01:09 Motivo: Correzione

  9. #19

    Registrato dal
    Dec 2012
    Messaggi
    72
    Mondo
    Vasaar
    Quote Originariamente inviata da Verafia Visualizza il messaggio
    Le dimore sono aumentate di 500 monete triplicando il prezzo in 2 settimane..la carenza determina aumenti molto meno grandi e più graduali, questo è semplicemente un effetto di gente che compra a caso perchè ha fretta o non sa e di gente che quando vende pensa solo a guadagnarci..e x di pià stiamo parlando di 1 "risorsa" nè rara nè limitata il chè rende il tutto ancora più assurdo e meno accettabile..
    Finchè si tratta di adattamento al mercato (richiesta/disponibilità) ci sta, ha un senso..ma qui stiamo uscendo da questa situazione e stiamo esagerando senza un buon motivo..e il risultato è solo 1: ci rimettiamo tutti, nessuno escluso se non quei pochi che hanno l'isola piena zeppa..e se continua così il mercato di queste "risorse" diminuirà sempre di più perchè sempre meno gente avrà l'intenzione o proprio la possibilità di parteciparvi, già x molti sta diventando così..
    A me pare una buona idea x tutti quanti cercare di dare una regolata a tutto ciò, ridando un minimo di senso al mercato..poi ciascuno fa quel che ritiene più opportuno..
    Vera tutto ciò di cui parlate è vero, comprensibile e quant'altro. Ma non è che se c'è chi non sa comprare e agevola chi se ne approfitta allora dobbiamo accordarci tutti insieme ad un prezzo medio. Nel senso, va bene, tiriamolo fuori e agevoliamo chi non sa mettendolo al corrente di quello che dovrebbe essere (tra l'altro ho visto la tabella di Giorgio e mi sembra anche piuttosto corretta, anzi io mi sono reso conto che mediamente vendo ad un prezzo molto più basso! xD). Però nel senso... io continuerò a vendere secondo il mercato: se posso guadagnare qualcosa di più lo guadagno, se non posso pazienza.

    Discorso dimore nobiliari: io, prima di acquistarle, ho aspettato quasi un anno di gioco. E nel momento che avevo la capacità di poterle comprare non le ho mai acquistate al prezzo che si trovava al mercato (mediamente 300-350 monete). Io, offrendo 250 monete, ho comprato praticamente tutte quelle che ho. Sono stato un furbo? Ne ho approfittato? Non penso, ho messo il prezzo che mi sembrava giusto per quel bene e qualcuno me lo ha venduto. Oggi, nel prezzario fatto, il valore minimo di una dimora è 400 monete, max 600 e media 500. Considerando proprio che venivano vendute a 300-350 monete per me è una valore troppo alto. Tra l'altro, se guardate il simulatore che tiene traccia degli scambi il prezzo medio è 262, molto più vicino a quello che chiedevo io rispetto a quello che si propone oggi... lol
    Ultima modifica di Eleinad; 07.02.14 a 10:40

  10. #20

    Registrato dal
    Dec 2012
    Messaggi
    72
    Mondo
    Vasaar
    Poi se chi è disposto a pagare una dimora nobiliare offre 400-500 monete come è oggi al mercato non è che ci si può lamentare di chi vende. Ma questo con buona probabilità è causato dalla torre d'oro: tanti ce l'anno, tanti si possono permettere di ricavarci almeno 200 monete giornaliere e quindi la capacità di comprare con monete è aumentata vertiginosamente. Credo che sia la dimostrazione lampante che il prezzo lo fa principalmente chi chiede, non chi vende...

Rispondi

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi

Ubisoft utilizza dei cookies per garantirti la migliore esperienza possibile sui nostri siti internet. Continuando a navigare su questo sito, dichiari di accettare questi cookies. Altre informazioni sulla nostra privacy policy.